TROLLFEST

Uraltes Elemente

2009 - Twilight Vertrieb

A CURA DI
ROBERTA D'ORSI
19/09/2012
TEMPO DI LETTURA:
7

Recensione

I norvegesi "True Norwegian Balkan Metal", ossia il vero metallo balcano norvegese. E se pensiamo ai paesi scandinavi ed accomuniamo un genere musicale, cosa viene fuori? Ma il black metal ovviamente! Ed infatti uno dei punti cardine che compone la musica dei Trollmannen alla voce, Mr. Seidel e Per Spelemann alle chitarre, Psychotroll al basso, Trollbank alla batteria e Manskow alla fisarmonica e banjo; ad oggi la line up è rimasta inalterata con in più l'aggiunta di Drekka Dag al sassofono, che fa il suo debutto nell'ultimo album del 2012 "Brumlebassen". Possiamo procedere ed'addentrarci nel clima festoso dei Trollfest armati di gioia ed alcool alla scoperta della vera "musica norvegese"! Si parte da subito con la tilte track dell'ep "Trollfest, è quello di un'azzeccatissima colonna sonora per far baldoria con gli amici.

Una fisarmonica concitata apre le danze nel secondo pezzo "Grublegjøken" assume connotati più oscuri per così dire, la cantilena screamata in cui si cimenta Trollmannen viene sorretta da un'altrettanta cantilenante sezione ritmica in cui sono simbioticamente annodati, la canzone procede così fino al suo termine che si rianima di grottesca festosità. Nel minuto e diciassette secondi della consecutiva "Bassen Til Tor" banjo, tamburelli ed un coro di voci sono i protagonisti di questa canzoncina bislacca che mette la parola fine ad uno dei viaggi sonori più assurdi che abbia mai fatto in tutta la mia vita. A discapito di una tecnica musicale appena sufficiente, della mancanza di un qualsiasi tipo di assolo o di un momento particolarmente articolato, i lingua dei Troll" in norvegese) un miscuglio di idiomi in particolare di norvegese e tedesco. Ascoltando i <span style="color:" #ff7c00"="">Trollfest sembra davvero di stare in un'osteria a bere birra e a far baldoria con gli amici.. dimenticandosi di tutto almeno per un po'!


1) Uraltes Elemente
2) Byttedyr 
3) Grublegjøken
4) Prost Der Welt 
5) Ich Liebe Zug (Zug Über Alles)
6) Bassen Til Tor 

correlati