Terry Ilous (Great White)

A CURA DI R&MIMB

25/08/2011

Questa volta "Rock & Metal In My Blood" vuole regalarvi una grande esclusiva: è con estremo piacere e grande onore che vi presento l'intervista ai losangeliani GREAT WHITE, hard rock band sulla cresta dell'onda dai lontani anni '80, resa popolare grazie a successi come "Heart the Hunter", "Lady Red Light" e bellissime e struggenti ballads come "The Angel Song", "Save Your Love" e "Love is a Lie". Quando ho contattato via Skype Terry Ilous, il cantante attuale che sostituisce il frontman storico della band, Jack Russell, avevo un mezzo presentimento che l'intervista questa volta sarebbe stata particolarmente divertente ed interessante... E non mi sbagliavo! Read on dear fans!!!

R&MIMB: Salve Terry!!! Vorrei ringraziarti per l'intervista a nome di tutto lo staff di "Rock & Metal In My Blood". So che sei molto impegnato ultimamente...
Terry Ilous (Great White): Grazie a voi!!! E' un vero piacere per me!!!

R&MIMB: Quando ci siamo sentiti l'ultima volta per messaggio mi hai detto che eri nel bel mezzo di un tour in Canada...
Terry Ilous (Great White): Sì, oggi mi trovo a Regina, Canada... Questa sera suoniamo con Warrant e Slaughter. Noi siamo gli headliners...

R&MIMB: Come sta andando il tour?
Terry Ilous (Great White): Benissimo!!! Abbiamo suonato in grandi palazzetti, con un pubblico che va dai tre alle 13 mila persone! Abbiamo fatto degli show con i Kiss anche e tante altre bands... E' sempre grandioso suonare con gruppi così famosi e bravi!

R&MIMB: State suonando nei festival oppure sono concerti dove ci siete solo voi e uno o due gruppi di supporto?
Terry Ilous (Great White): Oggi per esempio suoniamo ad un festival. La settimana scorsa abbiamo fatto dei show con i 38 Special, Paul Rogers, Kiss, System of a Down e tanti altri...

R&MIMB: Come ti senti a fare da vocalist per una band leggendaria come i Great White?
Terry Ilous (Great White): Mi sento "great" (alla grande)!!!

R&MIMB: Allora ti senti "Great White"!
Terry Ilous (Great White): Ahahahaha!! Sai Lucia io conosco i membri della band da molto tempo ormai, da circa 20 anni...

R&MIMB: Raccontaci come è iniziato questo sodalizio con la band...
Terry Ilous (Great White): Ora vi racconterò la vera storia di me con i Great White... Lo scorso agosto ero in vacanza con mia moglie e mio figlio a San Diego... Eravamo appena arrivati in hotel, e stavamo per andare al mare, ma ci hanno comunicato che nel pomeriggio era stato avvistato un grande squalo bianco che nuotava vicino alla spiaggia (Great White in inglese significa "squalo bianco"). Quindi abbiamo deciso di andare in piscina. Dopo dieci minuti ricevo un messaggio da Mark Kendall (il chitarrista dei Great White N.d.R.), sullo schermo mi appare "Great White Mark Kendall"... C'era un grande squalo bianco che minacciava la costa e io avevo appena ricevuto un messaggio dai Great White!!! Comunque mi chiese cosa stessi facendo, ed io ho risposto che ero a San Diego in vacanza con la famiglia. Poi mi manda un altro messaggio dicendomi che Jack (Jack Russell, il cantante originario della band N.d.R.) stava male... E mi chiede se sarei stato interessato a rimpiazzarlo per qualche show. E naturalmente ho accettato!!! Poi mi ha detto che ci saremmo visti il giorno dopo. Ma io non potevo lasciare mia moglie e mio figlio, ero appena arrivato!!! Lui invece ha insistito dicendomi che ne avevano proprio bisogno, quindi mi ha detto che ci saremmo visti il giorno dopo a Los Angeles. Ma non conoscevo i testi!! L'ho fatto presente, e lui ha detto che me la sarei cavata alla grande, sarei solo dovuto salire sul palco e cantare i pezzi che conoscevo meglio e tutto sarebbe andato benissimo. Quindi sono tornato a Los Angeles e sono andato dritto al concerto!! Ho fatto tre show con loro, poi da tre sono diventati dieci!!! Mi hanno detto che gli piacevo molto, che si trovavano bene con me, ma dovevano provare anche altri cantanti. Quindi hanno contattato Paul Shortino, che è un grande vocalist e un grande amico. Ma non ha funzionato con lui, non so perché... In seguito hanno chiesto a Jim Lane di fare dieci show con loro. Poi mi hanno ricontattato dicendomi che mi volevano di nuovo nella band, che la mia voce era molto adatta al genere di musica che facevano e, cosa molto importante, Jack voleva che fossi io a cantare con i Great White. Sono con loro da allora.

R&MIMB: Una bellissima storia Terry...
Terry Ilous (Great White): E' una storia vera anche se sembra una favola!!!

R&MIMB: Qual è il tuo rapporto con Jack Russell, il cantante precedente?
Terry Ilous (Great White): Non lo conosco personalmente, siamo sotto la stessa etichetta discografica, la Capitol Records, abbiamo parlato tante volte da quando canto con i Great White, penso sia un bravissimo cantante, è una persona molto piacevole, ho molto rispetto per lui, non cerco mai di imitarlo quando canto, cerco sempre di dare ai vari pezzi un'impronta personale. Adesso come adesso sta un tantino meglio, ma ha ancora dei problemi di salute da risolvere...

R&MIMB: L'ultimo album che il gruppo ha rilasciato, "Rising", risale al 2009. C'è la possibilità che i Great White rilascino un altro album, che contenga anche del materiale scritto da te, visto che sei anche un bravissimo songwriter?
Terry Ilous (Great White): (Risatina mefistofelica da parte di Terry a questo punto) Sinceramente non posso rispondere a questa domanda per molte ragioni!! Posso solo dire che ho lavorato recentemente con un chitarrista italiano, Steve Saluto (un talentuoso chitarrista di Treviso N.d.R.) ad un album chiamato "La Famiglia Superstar", poi ho appena prodotto un album con un altro chitarrista chiamato Glen Bridger. L'album si chiama "Bridger" e uscirà il 9 agosto per la Escape Music. Io scrivo con chiunque voglia scrivere con me!!! Non posso fare delle previsioni per il futuro, per il momento andrò con la corrente... Se il gruppo, i Great White, vogliono che scriva qualcosa per loro, lo farò...

R&MIMB: Tu fai parte inoltre di un altro gruppo, gli XYZ, anche se sei in tournèe con i Great White. Per caso hai intenzione di rilasciare del materiale nuovo con loro, magari un nuovo album?
Terry Ilous (Great White): XYZ è la mia band, ho fondato io il gruppo 20 anni fa. Abbiamo parlato di un nuovo disco con Pat (Pat Fontaine, il bassista degli XYZ, N.d.R.)... Pat è come un fratello per me! Non rilasciamo un album dal 1991, mentre ho scritto un album solista, "Letter To God", nel 2003. Penso sia arrivata l'ora di rilasciare un altro album, forse intorno a novembre o dicembre... Abbiamo già del materiale, circa 12 o 13 canzoni, e abbiamo ricevuto delle offerte da parte di diverse case discografiche e richieste da parte dei fans di fare un nuovo album, quindi credo proprio che la cosa andrà in porto. Sai, la vita è così breve, ho tantissimi progetti, e non voglio limitarmi ad una cosa sola!! Ho intenzione di lavorare di nuovo con Steve Saluto per esempio! Vedi Steve è il mio "fratello italiano", mi è piaciuto molto lavorare con lui all'album "La Famiglia Superstar". Poi vorrei lavorare di nuovo con gli XYZ , vorrei fare un album con i Great White se loro sono d'accordo, ma sono aperto anche a tante altre esperienze... Si devono fare le cose con amore, non tutti devono essere una rockstar, non tutti devono essere giornalisti o ingegneri, si deve fare quello che si sa fare nel migliore dei modi...

R&MIMB: Hai scritto delle ballads molto romantiche con gli XYZ... Hai scritto sia i testi che la musica?
Terry Ilous (Great White): In realtà ho scritto solo la musica!!! Quando scrivevo per gli XYZ di solito mi piaceva scrivere la musica, ma sono anche un songwriter... Con gli XYZ di solito scrivevo i pezzi insieme a Pat Fontaine. Io mi interessavo della parte musicale e comunicavo la mia idea a Pat, che è un bravissimo scrittore di testi. Pat scrive le parole seguendo le mie emozioni, mentre gli parlo lui è capace di scrivere le parole e la stessa cosa faccio io... Poi mettiamo insieme i nostri appunti e viene fuori il pezzo!! Pat mi conosce così bene, non ho neanche bisogno di parlare, ci conosciamo da quando eravamo ragazzi...

R&MIMB: La tua musica e i testi sono così ispirati... Qual è la fonte della tua ispirazione? Quali sono le tue influenze musicali?
Terry Ilous (Great White): Quando ero ragazzo ascoltavo di tutto... Ascoltavo Otis Redding, Sam Cooke, Ray Charles, ascoltavo cantanti R&B. Non ascoltavo Heavy Metal allora...

R&MIMB: Come sei entrato a far parte del progetto "La Famiglia Superstar"?
Terry Ilous (Great White): E' un progetto di Steve Saluto. Un giorno Steve mi ha chiamato. Ha detto che veniva a Los Angeles al NAMM show e voleva incontrami... Ci siamo visti e abbiamo parlato del progetto e dell'album. Poi mi ha chiesto con chi volessi lavorare. Gli ho risposto che mi sarebbe piaciuto lavorare con Marco Mendoza (attuale bassista dei Thin Lizzy N.d.R.), un mio caro amico e un ottimo bassista. Sarebbe stato perfetto per il tipo di musica presente nell'album, un pò rock un pò funky... Penso sia l'uomo che faccia al caso nostro! Poi abbiamo contattato anche Atma Anur, un batterista eccezionale che vanta diverse collaborazioni importanti. Così siamo venuti in Italia, dato che abbiamo registrato l'album vicino a Venezia, a Treviso, dove Steve ha uno studio di registrazione, mentre Alex De Rosso ha mixato l'album (Alex De Rosso è meglio conosciuto per essere stato il chitarrista dei Dokken dal 2002 al 2003 N.d.R.). L'album è uscito per un'etichetta italiana, la Heart of Steel. Abbiamo fatto anche un tour di supporto all'album. Ci siamo divertiti molto!!! Adesso pare che Steve voglia fare un secondo album insieme... Sarebbe una buona occasione per tornare in Italia!

R&MIMB: Tra i brani dell'album "La Famiglia Superstar" ce n'è uno dal titolo "I Miss You" (Mi manchi). Dal testo sembra essere una storia molto interessante da raccontare...
Terry Ilous (Great White): Ho scritto la canzone perché mi sono innamorato di una donna, ma la cosa non ha funzionato... Avevo quindi bisogno di voltare pagina, e questo me lo permette la musica!! E' come una terapia per me, scrivere una canzone intendo, mi aiuta a superare i momenti bui e a ricordare con nostalgia quelli più belli... Steve ha scritto la musica per il pezzo e io la linea melodica e le parole insieme a Pat Fontaine. Il titolo dice tutto, mi mancava davvero tanto... Stava per accadere qualcosa tra noi, ma alla fine la magia non si è avverrata, i tempi erano sbagliati...

R&MIMB: Al posto giusto al momento sbagliato...
Terry Ilous (Great White): Sì, è proprio così!!! E mi manca ancora... Non penso comunque sappia che la canzone sia dedicata a lei.

R&MIMB: So che lavori anche per il cinema saltuariamente, facendo delle comparse e doppiando cartoni animati... Ci puoi dire come è nato questo sodalizio tra te e il cinema?
Terry Ilous (Great White): Ho lasciato il mondo della musica negli anni 90... Ero stanco del music business... Inoltre ho scoperto di avere altre potenzialità. Il mio manager mi ha detto, Terry deve usare la tua voce!! Allora ho cominciato a fare dei pezzi per le pubblicità televisive, ho fatto dei jingles per esempio. Poi un giorno guardando la TV mi sono messo ad imitare alcuni personaggi dei cartoni animati... Quindi ho mandato un demo a varie agenzie e sono stato contattato per il doppiaggio di alcuni personaggi dei cartoni animati, come Stuart Little, i Rug Rats, un cartone molto popolare negli USA, ho fatto le voci dei personaggi in alcuni videogiochi... Mi piace molto lavorare in questo campo, mi piace avere un copione davanti e recitare, specialmente quando si tratta di cartoni!!! Quando mi trovo a fare del doppiaggio mi immedesimo totalmente nel personaggio, se il personaggio è grasso, metto fuori la pancia, se è sciocco e goffo, faccio lo sciocco!!! La cosa strana è che mi chiedono sempre di fare imitazioni di personaggi "cattivi" (a questo punto comincia a farmi delle imitazioni di vari personaggi dei cartoni animati e non vi dico le risate!!! N.d.R.).

R&MIMB: Tu hai un background multiculturale, sei di madre francese e di padre spagnolo e canti in entrambe le lingue (il pezzo "The Wind" è in francese)... Puoi raccontarci un pò delle tue radici?
Terry Ilous (Great White): Mio padre era spagnolo, di Barcellona. Le mie radici sono sia francesi che spagnole... Sono veramente orgoglioso comunque del mio retaggio spagnolo! Sono innamorato della cultura latina, ma mi sento internazionale perché in fondo al cuore sono uno zingaro!! Vado dove mi porta il vento! Ho vissuto in molti paesi... Se domani mi dicessero, devi vivere in Italia perché il tuo futuro è la, io vengo in Italia!! Comunque mi piace molto cantare in spagnolo... E' una lingua così romantica, come l'italiano d'altronde!! Ho detto a Steve Saluto che se scriveva un pezzo in italiano e mi aiutava con la pronuncia, l'avrei cantato...

R&MIMB: Se non ti aiuta Steve ci penso io!!
Terry Ilous (Great White): Affare fatto Lucia! Io adoro la musica italiana, mi piace tanto Andrea Bocelli, Pavarotti e tanti altri... Hanno una tale potenza e sono così passionali!

R&MIMB: Cosa ricordi della tua tournèe in Italia con La Famiglia Superstar? Non era la prima volta che venivi nel nostro paese...
Terry Ilous (Great White): Infatti non lo era... Io adoro l'Italia e spero di tornare presto!!

R&MIMB: Stavo proprio per chiedertelo!!! Hai quindi intenzione di passare di nuovo da queste parti?
Terry Ilous (Great White): Dovrei suonare in Europa a novembre, e spero di venire anche in Italia! Ne parlavo con Steve proprio di recente. Magari faremo un concerto io e lui, di soli pezzi acustici, vedremo... L'Italia mi piace moltissimo, mi piace il cibo, lo stile di vita... E' sempre un piacere venire nel vostro paese!

R&MIMB: Un messaggio speciale da parte di Terry Ilous e dei Great White ai nostri fans?
Terry Ilous (Great White): Voglio innanzitutto ringraziarvi per l'amore che avete sempre dimostrato nei nostri confronti, e qualora intraprendeste la via della musica, dovete farlo sempre con il cuore, dovete avere passione per quello che fate, non solo se si tratta di musica, dovete crederci, credere ai vostri sogni! La musica non è mai falsità, è verità, e i fans sanno se sei una persona vera o no!!! E sia che suono davanti a migliaia di persone o davanti a poche decine, do tutto me stesso al pubblico, trasmetto e condivido le mie emozioni con loro... La musica parte dal cuore, è emozione pura che coinvolge tutto ciò che circonda e unisce le persone come nessun'altra cosa può fare... Grazie "Rock & Metal In My Blood" e a presto!!!

Dopo l'intervista "ufficiale" si è parlato delle cose più svariate: del vino italiano e francese, di Parigi e dei suoi quartieri così romantici e suggestivi, di quanto sia affascinante e curioso allo stesso tempo osservare il comportamento delle persone sulla metropolitana di Londra, e delle tante cose di cui si parla di solito con un amico intimo e fidato... Ma questa è un'altra storia, da raccontare davanti ad un buon bicchiere di vino rosso, seduti ad un tavolino illuminato dalla fioca luce di una candela nella splendida piazzetta di Montmartre...