Stefano "Steve" Volta (Perpetualfire

Pandaemonium

A CURA DI R&MIMB

04/07/2011



R&MIMB: Nome di battesimo:
Steve Volta: Stefano Volta

R&MIMB: Nome d'arte:
Steve Volta: Steve Volta

R&MIMB: Strumento suonato:
Steve Volta: chitarra, principalmente elettrica ma anche acustica e classica

R&MIMB: Eventuali altri strumenti:
Steve Volta: basso e tastiere (alla buona..)

R&MIMB: Genere preferito:
Steve Volta: heavy metal melodico!!

R&MIMB: Attuale band:
Steve Volta: Perpetual Fire, Pandaemonium e Pino Scotto Band

R&MIMB: Precedenti bands:
Steve Volta: avevo un tributo a Malmsteen anni fa, poi ho fatto 4 anni di tour con Maurizio Vandelli, ex cantante degli Equipe 84. E qui stiamo parlando di storia della musica italiana!

R&MIMB: Influenze musicali:
Steve Volta: metal anni 80, chitarristi virtuosi tipo Malmsteen, Satriani, Vai ecc ecc ma anche band più attuali e pop. Nulla a che vedere con il rap e l'hip hop...

R&MIMB: Marca dello strumento utilizzato ed il perchè della scelta:
Steve Volta: attualmente per il tour con Pino Scotto uso chitarre Jackson RR24. Ho usato e posseggo chitarre ESP, Fender, Ibanez e altre che non ricordo. Comunque l'importante e trovarsi a proprio agio con lo strumento. Esattamente come con una donna... E' una questione di prestazioni...

R&MIMB: Ore dedicate attualmente allo studio dello strumento:
Steve Volta: In passato tantissime! Talmente tante che era diventata un'ossessione e questo non è affatto positivo perchè ti fa perdere di naturalezza ciò che fai. Passare un certo limite di ore di studio non serve a nulla, è solo stressante! E' meglio distrarsi un po' e continuare il giorno dopo più rilassati. Tutto ciò può evitare problemi tipo dolori e tendiniti. E' anche vero l'opposto... purtroppo in questo periodo mi sto allenando pochissimo e solitamente non riesco neanche a scaldarmi prima dei concerti. Il risultato è un fastidioso problema di mobilità del mignolo della mano sinistra. Per farla breve spesso va più 'in basso' di dove gli dico di andare. Penso di metterlo sulla corda del SI e finisce su quella del MI cantino... funny!

R&MIMB: Marca e scalatura di corde utilizzate:
Steve Volta: Vario tra Ernie Ball, Elixir, Blue Steel. Scalatura 010-046. Fino a qualche anno fa ho sempre usato D'Addario, ora le trovo un po' strane...ma non so dirti perchè. Obbligatorio il Fast Fret! Serve a far scivolare meglio le dita sulle corde...

R&MIMB: Pickups utilizzati e perchè della scelta:
Steve Volta: Se c'è una cosa che mi ha sempre fatto incazzare sono i pickups x chitarra!! AHAHAh ne ho cambiati moltissimi. Devo dire che in assoluto preferisco i Seymour Duncan JB e Distortion al ponte. Al manico non ho grosse preferenza perchè non li uso praticamente mai. Altro bel pickup sempre Seymour Duncan è il Blackout. Ho usato ed utilizzo ancora l'EMG-81, un pick attivo (con la pila) ma non lo amo particolarmente... piuttosto acuto e freddo.

R&MIMB: Floyd Rose o non Floyd Rose?
Steve Volta: Ho usato anche chitarre senza Floyd Rose ma sempre per il discorso di trovarsi a proprio agio preferisco una chitarra dotata di Floyd. Penso sia una questione di appoggio della mano destra. E' per questo che non amo le Gibson, oltre perchè sono chitarre inflazionate, pesanti e con un pessimo look! AHAHAHHAHA comunque hanno un gran suono e un giorno ne possederò una....

R&MIMB: Marca di plettri preferita e grandezza:
Steve Volta: Dunlop Jazz III, quelli più piccoli.Oppure la variante TORTEX sempre Dunlop di plastica un po' più morbida e porosa. Anche con i plettri ho fatto innumerevoli esperimenti, molti dei quali inutili. Ora penso di aver trovato una giusta soluzione per il mio stile e per il suono che cerco.