Luigi "Il Siberiano" Rinaldi

A CURA DI R&MIMB

22/05/2011



R&MIMB: Nome di battesimo:
Luigi Rinaldi: Luigi Rinaldi

R&MIMB: Nome d'arte:
Luigi Rinaldi: "Il Siberiano"

R&MIMB: Strumento suonato:
Luigi Rinaldi: Chitarra elettrica.

R&MIMB: Eventuali altri strumenti:
Luigi Rinaldi: Chitarra classica, tastiera.

R&MIMB: Genere preferito:
Luigi Rinaldi: Metal neoclassico.

R&MIMB: Attuale band:
Luigi Rinaldi: IMA Band (Band dell'Istituto Musica ed Arte del Molise); Antonello Carozza Ensemble; Luigi Rinaldi trio.

R&MIMB: Precedenti bands:
Luigi Rinaldi: Symphony Of Decay.

R&MIMB: Influenze musicali:
Luigi Rinaldi: Classica, neoclassica, pop '80, rock, heavy, thrash, death. Se dovessi dire il solista che più mi ha influenzato, direi Tony Macalpine.

R&MIMB: Marca dello strumento utilizzato ed il perchè della scelta:
Luigi Rinaldi: Ho diverse chitarre che uso a seconda delle esigenza. B.C.Rich Warlock, Jackson Black Forest, Ibanez RG 470, Ibanez RG Prestige 1527 - 7 strings. Attualmente la 7 corde è quella che prediligo proprio per la settima corda, che mi permette più flessibilità melodica. Sono indubbiamente chitarre dai suoni aggressivi, ma possono sorprendere per la loro versatilità anche su repertori più "soft". Ho anche una chitarra classica Masaaki. La chitarra classica mi piace molto? Ma è un divertimento, non un professione.

R&MIMB: Ore dedicate attualmente allo studio dello strumento:
Luigi Rinaldi: 3 o 4 ore al giorno, ma in realtà non è soltanto studio? Ogni giorno devo anche preparare i miei brani e gli esercizi per gli allievi? Non saprei quantificarlo precisamente.

R&MIMB: Marca e scalatura di corde utilizzate:
Luigi Rinaldi: 9-42

R&MIMB: Pickups utilizzati e perchè della scelta:
Luigi Rinaldi: Seymour Duncan Invader, Di Marzio Evolution, EMG. Tutti humbuckers dal suono potente e caldo. Sicuramente gli Evolution sono i più versatili, e sono più consigliabili per una chitarra rock-hard rock solista. Mentre il Duncan e gli EMG li consiglio molto più ai metallari. Sono humbuckers da guerra.

R&MIMB: Floyd Rose o non Floyd Rose?
Luigi Rinaldi: Mi trovo bene in ogni modo.

R&MIMB: Marca di plettri preferita e grandezza:
Luigi Rinaldi: EssetiPicks modello Speedyplexy 2mm.

R&MIMB: Customizzazioni applicate allo strumento:
Luigi Rinaldi: Gli monto i suddetti humbuckers, in caso non li abbiano di serie.

R&MIMB: Marca dell'amplificatore:
Luigi Rinaldi: Crate

R&MIMB: Effetti utilizzati:
Luigi Rinaldi: Pod X3 Live, Roland GP8

R&MIMB: Valvolare o MOSFET:
Luigi Rinaldi: Valvole è meglio, tuttavia le tecnologie Flexwave possono aiutare i transistor.

R&MIMB: Ami più la parte solistica o ritmica?
Luigi Rinaldi: Solista. Probabilmente ho un complesso da violinista mancato.

R&MIMB: Posizione consigliata per suonare lo strumento in piedi:
Luigi Rinaldi: Una posizione consona al raggiungimento degli scopi esecutivi.

R&MIMB: Quali esercizi di riscaldamento esegui prima della tua performance?
Luigi Rinaldi: Scale e stratching. Ma soprattutto ripasso i brani che non ricordo? A volte alcuni repertori sono davvero difficili da digerire? Soprattutto quando non ti piacciono.

R&MIMB: Un artista del passato col quale fare una jam session:
Luigi Rinaldi: Paganini, ma so che lui non accetterebbe.

R&MIMB: Quale corso consiglieresti ad un allievo attualmente?
Luigi Rinaldi: Se è un autodidatta, qualcosa di Frank Gambale o Greg Howe, stilisticamente diversi ma entrambi efficaci. Ma anche qualcosa che spieghi l'armonia. L'armonia è un campo troppo sottovalutato dagli autodidatti (e si sente).

R&MIMB: Contatti
Luigi Rinaldi: http://www.luigirinaldi.com/
http://www.myspace.com/luigirinaldi
http://www.reverbnation.com/luigirinaldi
http://www.facebook.com/luigirinaldishred