Andreas "Gerre" Geremia (Tankard)

A CURA DI R&MIMB

16/05/2011

Se vi dico 2 demo, 14 album, un gruppo tedesco fantastico ma soprattutto simpatico e un bel boccale stracolmo di birra, cosa vi viene in mente? Questa volta la nostra pagina ha avuto il grande onore e il privilegio di intervistare una delle band storiche del Thrash Metal mondiale, i bravissimi TANKARD, che ci parlano un po' della loro storia passata, del presente e anche dei progetti futuri della formazione teutonica. Andreas Sono stata veramente felice di poter scambiare qualche parola al telefono con il simpatico e amabile frontman del gruppo, Andreas "Gerre" Geremia, che si è rivelato un brillante e loquace intrattenitore...

R&MIMB: Ciao Gerre!!! Come va?
Gerre: Bene grazie!

R&MIMB: Mi fa piacere!!! Innanzi tutto ringrazio te e i Tankard per la vostra disponibilità...Vorrei iniziare l'intervista chiedendoti quale album può essere considerato il vostro "biglietto da visita"? In altre parole quale album vi rappresenta maggiormente?
Gerre: Personalmente a me piace il primo album ("Zombie Attack" ndR), proprio perché è il primo e ha delle influenze punk, ma il nostro album di maggiore successo è stato "The Meaning of Life" uscito nel 1990. Possiamo sceglierlo in un certo modo come album rappresentativo del gruppo.

R&MIMB: Perché proprio questo album?
Gerre: Perché mostra in maniera chiara il tipo di metal che facciamo, Thrash Metal... E' un album che contiene umorismo ma anche testi impegnati. Tanta gente oggi mi dice "avete testi seri in questo nuovo album"... Io sono sorpreso perché abbiamo sempre cercato di combinare le due cose, testi sia seri che irriverenti. I Tankard sono un band con un grande senso dell'umorismo, ed è sempre stato così! L'artwork per l'album è piuttosto buono, come anche l'umorismo... Si vede anche il papa che fuma l'erba!!!

R&MIMB: Nei vostri testi due tra i temi preferiti sono la birra e il bere. Come è nato un pezzo come "Stone Cold Sober", dove bere e ubriacarsi sono viste come cose negative... Stavate scherzando?
Gerre: Certo che stavamo scherzando!!! Tutto il materiale dei Tankard ruota intorno a quest'immagine che ci siamo costruiti nel tempo fin dagli esordi, con album tipo "Chemical Invasion" e "The Morning After"... Abbiamo perfino chiamato il nostro secondo demo "Alcoholic Metal" ahahahaha!! Certo abbiamo fatto tanto per costruirci quest'immagine, e abbiamo fatto altrettanto per liberarci della stessa immagine a metà anni 90, con album tipo "Two-Faced" e "The Tankard", ma nessuno in verità ci ha creduto! Oggi tendiamo a giocare su quell'immagine, non la si deve prendere troppo sul serio. Quindi "Stone Cold Sober" è semplicemente un brano molto ironico e divertente.

R&MIMB: E' vero che avete firmato il vostro primo contratto discografico in un pub? O si tratta solo di leggenda metropolitana?
Gerre: No, questo è accaduto veramente!!! Agli inizi abbiamo spedito il nostro demo ad alcune case discografiche. Una in particolare, la Earthshake Records se non erro, era interessata a noi, ma poi abbiamo ricevuto un contratto discografico dalla Noise Records, quindi ci siamo incontrati in un pub e abbiamo firmato il contratto... Penso che la cosa si addica molto allo stile della band!!!

R&MIMB: Decisamente!! Quali altri generi ascolti di solito... A parte il Thrash naturalmente!!
Gerre: Sono un grande fan del Metal, e a volte lavoro come Dj... Non li ho contati, ma credo di avere circa 3 mila o 4 mila cd e un migliaio di dischi... Quindi investo un po' di denaro nel comprare nuove uscite, anche se per il 99% sono un metal fan, ascolto soprattutto Speed e Thrash Metal. Non sono molto interessato al Death o al Black Metal a dire la verità...

R&MIMB: Parliamo adesso di "The Beauty and The Beer". La copertina è molto interessante...La vostra filosofia è per caso "prima la birra e poi le donne"?
Gerre: Assolutamente no ahahahaha!!! Il titolo è un altro esempio di "gioco di parole" alla Tankard! Questa copertina non è stata disegnata da Sebastian Kruger che ha curato l'artwork di molti album precedenti. Ci siamo rivolti a qualcun altro e credo il risultato sia molto adatto al titolo. Abbiamo anche fatto uno spassoso videoclip del pezzo...

R&MIMB: Per quanto riguarda la formazione invece non avete avuto nessun cambiamento di line up dal 1999. Questo ha aiutato in qualche modo il vostro songwriting?
Gerre: Andy (Andreas Gutjahr, il chitarrista della band ndR) si è unito al gruppo nel 1998 e da allora, 13 anni fa, abbiamo mantenuto la stessa formazione...poi quando si diventa più grandi è veramente difficile cambiare la line up. E' diverso quando hai 20 anni... Noi siamo molto amici e sappiamo perfettamente come si compone un pezzo. Per il nuovo album Andy ha scritto tutte le canzoni, e questa è una novità perché di solito sono gli altri tre membri della band che scrivono le canzoni, mentre io sono responsabile della melodia e in parte anche dei testi. Abbiamo comunque due persone che ci aiutano con i testi, ma siamo noi che suggeriamo le idee per un pezzo e scriviamo la musica.

R&MIMB: A proposito dei testi, che spesso sono molto ironici e divertenti, affrontate anche altre tematiche, tipo problematiche ambientali e tematiche politiche. Qual è la tua opinione su ciò che sta succedendo nel mondo in questi ultimi anni?
Gerre: Sicuramente tante cose negative accadono nel mondo oggi, specialmente nel Medio Oriente, movimenti indipendentisti che reclamano certi diritti. Noi come band non vogliamo salvare il mondo, ma credo che la musica sia un ottimo strumento per esternare ciò che si prova, ciò che si pensa riguardo al mondo che ci circonda... Nel nuovo album abbiamo alcune canzoni, in particolare il pezzo "Black Plague (BP)" che tratta di una catastrofe ambientale

R&MIMB: "Black Plague" infatti non sta per "peste nera" vero? ("BP" è un chiaro riferimento alla "British Petroleum" e al grande disastro ecologico nel Golfo del Messico di un anno fa ndR).
Gerre: Verissimo!!

R&MIMB: Il vostro attuale contratto discografico è con la AFM Records, per la quale lavorano artisti dal calibro di Doro, Edguy, Axxis, Udo, Whitesnake, Masterplan, Mekong Delta ed altri ancora... Avete in programma delle collaborazioni o delle tournée con qualcuna di queste band?
Gerre: Sinceramente no. Siamo amici con alcune e può capitare di uscire qualche volta insieme per una serata, ma non abbiamo in cantiere, almeno al momento, progetti di collaborazione. Quando hai un album nuovo, tutta la tua energia è concentrata nella promozione dell'album, nell'artwork, nelle esibizioni live. Abbiamo anche investito del tempo nella realizzazione del videoclip del brano "Rules for Fools"...Non so se hai visto il video...

R&MIMB: Certo che l'ho visto!! E' molto divertente!
Gerre: Penso che i video siano buoni strumenti di promozione, per promuovere l'immagine di una band. Abbiamo più di 100 mila visioni al momento, sono convinto che questo sia meglio di qualsiasi tipo di pubblicità...

R&MIMB: Come descriveresti il vostro ultimo album "Vol(l)ume 14"?
Gerre: Questo è un album con una nuova copertina e nuove idee... Scherzo!!! Direi comunque che è in qualche modo diverso rispetto agli album precedenti...Naturalmente è sempre un album Tankard, è Thrash Metal con umorismo...Se hai notato in copertina c'è una cassa di birra con 14 bottiglie, ma lo spazio è per 20 bottiglie. Abbiamo realizzato in questi anni 14 full-length, questo significa che ci si può aspettare dai Tankard altri 6 album...

R&MIMB: E poi direte basta così, come stanno facendo i vostri connazionali Scorpions e i Judas Priest...
Gerre: Questo mai!!! Ahahahaha Penso che sia un po' più melodico rispetto ai lavori precedenti. I pezzi sono più orecchiabili. Abbiamo cambiato produttore e abbiamo lavorato molto sulle parti vocali dell'album e sull'intero album... Sono molto soddisfatto del risultato finale devo dire.

R&MIMB: Anche a noi piace molto Gerre!!! Il titolo dell'album "Vol(l)ume 14" ha un significato particolare? Il 14 naturalmente si riferisce al numero dell'album, e "Vol(l)ume"? "Voll" in tedesco significa "pieno"... Intuisco un altro gioco di parole, in puro stile Tankard...
Gerre: Sì, in effetti c'è un gioco di parole... "Voll" in tedesco vuole dire "ubriaco"...

R&MIMB: Ah ecco!!! Svelato l'arcano mistero!! Sempre per quanto riguarda quest'album, come vi è venuta l'idea del video "Rules For Fools"?
Gerre: Prima di tutto volevamo promuovere in qualche modo l'album facendo un videoclip, così abbiamo scelto una canzone dell'album che avesse una durata media, ci sono alcune canzoni piuttosto lunghe, 6 o 7 minuti, e questo non andava bene per un video...Forse il pezzo non è tipicamente Tankard, ma la canzone ci piaceva molto! Quindi ci siamo incontrati con chi ha curato le nostre ultime due videoclip e ci siamo messi a tavolino. Sono venute fuori diverse idee, poi abbiamo pensato che il titolo si potesse riferire alle regole in una scuola...quindi abbiamo pensato di girarlo in una vera scuola, con un'insegnante e degli alunni...ecco com'è nato il tutto. Ci siamo divertiti molto a realizzarlo!!!

R&MIMB: Adesso parliamo di un altro pezzo "Somewhere in Nowhere", che sembra raccontare una storia... Ce ne puoi parlare?
Gerre: E' la storia di un ragazzo in un gruppo che era veramente troppo ubriaco per salire in aereo, così gli hanno impedito di salire e si è trovato "in qualche parte da nessuna parte"...

R&MIMB: Pensavo raccontasse un aneddoto che è realmente accaduto a uno di voi...
Gerre: Diciamo che forse è un aneddoto di cui non vogliamo tanto parlare ahahaha!!

R&MIMB: Recepito il messaggio!! E' meglio passare alla prossima domanda allora...Sempre a proposito dell'album nuovo, quale pezzo ti sta particolarmente a cuore?
Gerre: Quando è uscito l'album avevo tre pezzi preferiti, che allora erano "Time Warp", "Rules For Fools" e "Weekend Warriors"... Naturalmente mi devono piacere tutte le track!!! Adesso che è passato un po' di tempo direi che la mia preferita è sicuramente "Time Warp", con il suo ritornello orecchiabile. Questo pezzo poi è divenuto l'opener dei nostri concerti dal vivo. L'intro è una novità, non è tipicamente Tankard, ma ci piace molto!

R&MIMB: Che cosa ha ispirato il vostro sound? In altre parole, quali sono le vostre influenze musicali?
Gerre: Andy, il nostro chitarrista, ama molto il Power Metal, gli Iron Maiden... Ognuno di noi ha le sue preferenze... Il bassista per esempio è molto interessato alla musica russa e al Thrash, il batterista ama i Ramones e il punk-rock, io invece come ti ho detto amo tutto il Metal, in particolare lo Speed Metal e il Thrash, e amo i gruppi degli anni 80, ad esempio gli Overkill sono uno dei miei gruppi preferiti. Tutto questo mi sembra crea una buona amalgama...

R&MIMB: I Tankard sono insieme da quasi 30 anni. Per quanto tempo ancora pensate di regalarci tanta buona musica, rilasciando album e suonando live?
Gerre: Non ne abbiamo la più pallida idea!!! Finchè ci divertiamo così tanto a suonare insieme questa musica, possiamo continuare per tanto tempo ancora...

R&MIMB: Cosa ne pensate della scena metal tedesca di oggi, soprattutto delle nuove leve?
Gerre: Ci sono circa 9 milioni di uscite in un mese di ogni genere musicale, quindi è difficile stare dietro a tutti ahahahaha!!! Scherzi a parte, abbiamo una bella scena metal qui in Germania, abbiamo molti festival, quindi la scena metal è molto vivace e sviluppata direi...

R&MIMB: A proposito di festival, preferisci suonare nei grandi metal festival europei, come il Wacken Open Air e Download per esempio, oppure suonare come headliners con una band di supporto?
Gerre: Naturalmente mi piace l'atmosfera dei club, dove sei a stretto contatto con i fans, ma adoro i festival estivi, dove puoi incontrare molti altri gruppi e tantissima gente!! Personalmente mi piacciono entrambe le cose, ma se dovessi proprio scegliere sceglierei i grandi concerti all'aperto...

R&MIMB: Qualche festival in particolare?
Gerre: Adesso in Germania il mio festival preferito è "Bang Your Head", ma ci sono centinaia di altri festival che sono altrettanto belli...


R&MIMB: E il Gods of Metal in Italia?
Gerre: Ancora non abbiamo avuto l'occasione di suonare lì, ma ci piacerebbe moltissimo!!! Se avete dei contatti...

R&MIMB: "Rock & Metal" ci metterà una buona parola!!! Siete mai venuti a suonare in Italia? Conoscete dei gruppi metal italiani?
Gerre: Abbiamo suonato in Italia qualche anno fa...avete un pubblico meraviglioso, a volte un po' pazzarello!! Avete delle buone Symphonic Metal bands, tipo i Labyrinth, Rhapsody, Lacuna Coil, e bands un po' più vecchie, tipo i Bulldozer... In Italia abbiamo fatto un tour con una band italiana, gli Irreverence, che suonano Thrash Metal. Il cantante ha organizzato delle date con noi e ci siamo proprio divertiti!!! I ragazzi sono davvero simpatici!!!

R&MIMB: Dove avete suonato di preciso?
Gerre: Abbiamo fatto una data a Milano, a Prato e altri posti di cui non ricordo adesso il nome... E' stato nel settembre del 2009...

R&MIMB: Allora è giunta l'ora di tornare a suonare in Italia!!!
Gerre: Direi proprio di sì!!!

R&MIMB: Ho sentito dire che, a parte il vostro lavoro da musicisti, svolgete anche altri lavori...
Gerre: Sì, abbiamo tutti dei lavori regolari, gli altri membri del gruppo hanno la famiglia e un lavoro... La media di concerti per una band arriva fino a 100-150 concerti all'anno, noi ne facciamo 30-35... Voglio dire, non è male, però se ne potrebbero fare di più. Noi dedichiamo tutto il nostro tempo libero alla band e ai concerti. Certo da un lato potremmo farne di più, ma dall'altro siamo completamente indipendenti, possiamo fare quello che vogliamo... In realtà facciamo sempre quello che vogliamo!!! Io invece sono un assistente sociale, lavoro con i tossicodipendenti...

R&MIMB: Dato che si parla di lavoro, vorremmo sapere qualcosa riguardo alla tua esperienza nella telenovela "Sturm der Liebe" (in Italiano "Tempesta D'Amore" ndR). Come sei entrato a far parte del cast?
Gerre: E' una storia molto divertente....Conosci l'ex-batterista dei Sodom, Bobby? (Bobby Schottkowski ndR) Noi due insieme siamo i moderatori nei DVD di "Rock Hard"... Ce l'avete anche in Italia la rivista vero? Ogni tre-quattro mesi esce un DVD con la rivista. Un giorno un fan ha scritto alla rivista chiedendomi quale fosse il mio film preferito. Io ho risposto che non guardavo molto i film, ma che ero un grande fan della telenovela "Sturm der Liebe". Poi abbiamo ricevuto una lettera da un ragazzo con tutte le firme degli attori della soap e diceva che la sua ragazza ci lavorava come truccatrice, quindi adesso avevamo un contatto... Così sia io che Bobby abbiamo avuto una particina, niente di importante comunque... Ma è stata una cosa strana!!! Due metallari con i capelli lunghi e i giubbotti di pelle che recitano in una telenovela ahahahaha...

R&MIMB: Avete fatto la parte dei cattivi?
Gerre: No!! Abbiamo semplicemente fatto il check-in in un hotel e poi il check-out, dovevamo sembrare un po' spaesati e confusi... E lo eravamo davvero!!! Ahahahaha
Comunque c'è stato molto interesse in Germania, la stampa ne ha parlato molto, trattandosi di una cosa tanto insolita...

R&MIMB: A quanto pare fai parecchie cose...
Gerre: Sì!! Lavoro nel sociale, faccio il musicista, il Dj a volte... Sono sempre in movimento, non mi fermo mai!!! Sono anche un grande tifoso di calcio... Tifo per l'Eintracht (la squadra del Francoforte ndR), e li seguo dappertutto, lavoro e Tankard permettendo! Adesso la squadra è un po' in crisi, sembra che stiano per scendere in classifica... Ma non è un problema, farò il tifo per loro anche se andassero in "Serie B"!!

R&MIMB: Stavamo parlando prima dei tuoi concerti in Italia. Avete per caso dei progetti per tornare a suonare in Italia?
Gerre: Al momento non abbiamo progetti a riguardo, ma dobbiamo assolutamente tornare... E questa è una promessa!!!

R&MIMB: Grazie Gerre!!! Che ne dici adesso di uno speciale "Auf Wiedersehen" a tutti i fans di "Rock & Metal In My Blood"?
Gerre: Certo!! Vorrei dire intanto "grazie" a tutti voi per il vostro affetto e supporto ai Tankard in tutti questi anni... Speriamo di tornare in Italia così faremo una grande festa tutti insieme, con tanta musica e birra a volontà... Arrivederci "Rock & Metal"!!!